Tutti gli articoli di admin

Francesco Selmin, GUIDA DEI COLLI EUGANEI

I Colli Euganei sono stati luoghi dello spirito, dimora di monaci ed eremiti, e di chi, come il Petrarca, vi ha trovato il proprio locus amoenus, in cui dedicarsi alla propria arte in distaccata quiete. La natura si manifesta qui in straordinaria varietà, e la vegetazione mediterranea dei declivi arsi dal sole lascia spazio, nei versanti meno esposti, a rigogliosi boschi. Paesaggi brulli e scoscesi si alternano a distese di ulivi e viti. Il Parco dei Colli Euganei è nato proprio per salvaguardare l’unicità dell’ambiente, in cui la realtà selvaggia ha convissuto per secoli con gli insediamenti umani. Eremi e monasteri si celano silenziosi nei luoghi più inaccessibili, e le splendide ville venete costellano i pendii come tante gemme. Il libro consente al visitatore di assaporare ogni angolo dei Colli Euganei, carico di storia e di cultura. A completamento di questa guida storicoartistica vengono proposti alcuni tra i più significativi itinerari naturalistici.

Cierre edizioni, collana: GUIDE STORICO ARTISTICHE, formato: 12×21 cm, 229 pp., illustrazioni in b/n e a colori, rilegatura in brossura cucita. ISBN: 9788883145148. Prezzo: 16.00 €

Emozioni d’autunno

passeggiate culturali e naturalistiche sui colli euganei

calaone, domenica 19 ottobre 2008
STORIA E POESIA TRA CALAONE E LA SALAROLA

con il prof FRANCESCO SELMIN

Ritrovo alle ore 9.30 davanti la chiesa di Calaone. Ci accompagnerà il prof. Francesco Selmin, storico, che ci parlerà della storia di questo territorio. Alle 12.30 chi vorrà potrà fermarsi presso lo stand della parrocchia per mangiare e poi nel pomeriggio partecipare alla festa annuale dei maroni con assaggi di castagne e vino.

valle san giorgio, domenica 26 ottobre 2008
VEGRI D’AUTUNNO

CON IL PROF ANTONIO MAZZETTI

Ritrovo alle ore 9.30 davanti la chiesa di Valle san Giorgio. Ci accompagnerà il prof. Antonio Mazzetti, esperto naturalista, assieme al quale faremo una lunga passeggiata per ammirare i colori autunnali delle piante locali. Attraverso il pianoro raggiungeremo il monte Fasolo. Sosta per il pranzo presso la fattoria, con possibilità di visitare le grotte dove vengono conservati i vini prodotti dall’azienda.

Per prenotarsi telefonare al nr 3489281254 o via e-mail prolocobaone@gmail.com

Sono online le foto dell’escursione con il prof. Antonio Mazzetti.

Il Burchiello e le Ville Venete

La Pro Loco di Baone organizza per domenica 21 settembre 2008 una gita alla scoperta dell’antico percorso del Burchiello.
Partenza da Baone con Bus Gran Tursimo alle 8.30 e arrivo in località Malcontenta per le 9.30. Visita di Villa Foscari, seguita dall’imbarco sulla Burchiella Casanova e inizio della navigazione sul Brenta. Presso Mira visita esterna di villa Widmann. Aperitivo a bordo e seguente sbarco facoltativo a Dolo per il pranzo in ristorante. Proseguimento per Stra con visita al museo delle calzature e reimbarco per raggiungere Padova, con attracco all’antica Conca di Porte Contarine previsto per le 18.30. Rientro in bus a Baone.
Quota per il Burchiello, Villa Foscari, Widmann, museo di Stra e guida Euro 50. Pranzo (facoltativo) in ristorante Euro 26. Quota del bus (solo per i non iscritti alla Pro Loco) Euro 10.
La gita verrà effettuata con un minimo di 50 partecipanti. Adesioni presso la sede della Pro Loco di Baone entro il 31-08-2008.

Un DVD sulla Festa dei Bisi

Realizzato per volontà della Pro Loco di Baone al termine della decima edizione, il DVD video presenta in 50 minuti le iniziative, gli ospiti, i convegni, i campi sperimentali, le autorità e gli enti coinvolti e le presenze nelle reti televisive locali.
L’ottimo lavoro realizzato dalla DiViDi, è uno strumento importante per comprendere la valenza della coltivazione di piselli nel territorio di Baone, e scoprire anche le iniziative che negli ultimi dieci anni hanno contribuito a valorizzare questa cultura e tradizione.
Il DVD può essere richiesto alla Pro Loco di Baone.

Antonio Mazzetti, I NOMI DELLA TERRA

Questo libro è un atto d’amore verso una terra e la sua gente: i colli Euganei, un ambiente complesso e delicato, dove la diversità geologica ha prodotto forme dolci e intense, dalla personalità forte e silenziosa come quella dei suoi abitanti, e dove una cultura lunga oltre venti secoli ha permeato ogni luogo, cosicché non esiste anfratto che non rechi testimonianza dell’opera dell’uomo. Questo patrimonio profondo e originale, che merita d’essere conservato e valorizzato nei suoi aspetti linguistici e antropologici al fine di trasmetterlo alle nuove generazioni, sta lentamente scomparendo. L’intento dell’autore è quello di unire all’analisi naturalistica dell’ambiente il recupero del “nome proprio” assegnato nello scorrere delle generazioni ad ogni pezzo terra, nella convinzione che preservare dall’oblio “i nomi della terra” rappresenti un atto doveroso di rispetto e valorizzazione dell’antica cultura contadina, in qualche modo una forma di “risarcimento culturale”. La ricerca, iniziata nella primavera del 1993, ha classificato oltre 3000 microtoponimi e si è svolta attraverso l’incontro e il dialogo con gli abitanti dei colli Euganei. I toponimi, ordinati alfabeticamente per località, sono riportati con la grafia il più possibile vicina alla pronuncia. Di ognuno viene data una sintetica collocazione geografica arricchita da riferimenti geologici e colturali, al fine di mostrarne la perdurante vitalità.

Titolo    I nomi della terra. Toponomastica dei colli Euganei
Autore    Mazzetti Antonio
Prezzo    € 19,50
Dati    1999, 344 p., ill.

Francesco Selmin, STORIE DI BAONE

É il testo più completo che ricostrusce la storia del territorio comunale fino ai giorni nostri, ad opera dello storico estense Francesco Selmin. Scritto con il patrocinio del Comune di Baone nel 1999, è disponibile presso il comune e le librerie locali, o in alcuni negozi online.

Titolo    Storie di Baone
Autore    Selmin Francesco
Prezzo    € 19,63
Dati    1999, 138 p., ill.
Editore    Cierre Edizioni